Jessica Raimondi

pt. =====

pt. ===== nasce dalla storia di un padre che, alla nascita della figlia, decide di non riconoscerla. O forse sarebbe più corretto dire che nasce dalla storia di una figlia che, alla sua nascita, non viene riconosciuta dal padre. La fotografia diviene allora lo strumento di ricerca nitido per ri-osservare la propria storia familiare ed emotiva e riflettere su quali siano le conseguenze di un non riconoscimento sulla vita di una persona. Cosa rimane di reale e concreto, oltre ad uno spazio vuoto su un certificato di nascita, quando qualcuno rinnega così drasticamente un’esistenza?


14 x 19 cm
Stampa digitale su carta cyclus offset con rilegatura a punto Singer.
Edizione limitata di 29 copie numerate e firmate dall’artista.


pt. ===== è parte della collezione permanente della fondazione Artphilein, di Atelier Noua e della piattaforma Italian Collection promossa dal Premio Voglino.

Puoi trovarlo qui e qui.

*foto di presentazione a cura di Chippendale Studio

----------------------------------------

pt. =====, 2018, 14x19cm, 92 pp., cyclus offset paper 90 gr, singer binding, digital printing.

This book deals about me as a daughter 'cause when I was born my dad didn't legally recognise me and on my birth certificate I currently have an empty space, signed by pt. =====.
This situation always made me feel uncomfortable, like if something wasn't ok on me, like if I was flawed. So this work was and actually is the chance for me to look again my emotional story, to talk about it and to give my past a new sense.

pt. ===== is among Artphilein Foundation, Atelier Noua and the Italian Collection promoted by Premio Voglino.

You can find it here and here.
loading